2019 maggio

765_danza_urbana_network-xl.jpg
29 Maggio 2019

Segnaliamo i vincitori del bando Danza urbana XL 2019

Il bando Danza Urbana XL, coordinato dall’Ass Cult. Danza Urbana nell’ambito del Network Anticorpi XL, desidera incentivare la creazione di spettacoli e performance di danza in spazi non-teatrali, offrendo un’opportunità di circuitazione.

La Commissione (composta da Selina Bassini, Alessandra Belledi, Alessandro Bevilacqua, Patrizia Boscolo, Cristiana Camba, Massimo Carosi, Valeria Ciabattoni, Natalia Casorati, Eleonora Coccagna, Luisa Cuttini, Lucia Manghi, Annamaria Onetti, Carlotta Pedrazzoli, Luca Ricci, Daniele Sepe, Gloria Stedile) ha scelto di premiare cinque creazioni, proclamando vincitrici di Danza Urbana XL 2019:

–  Oro d’ore di Silvia Bertoncelli
– Deriva Trasversa di Teodora Castellucci
–  Argon di Fabrizio Favale
–  Genoma scenico di Nicola Galli
–  Harleking site- specific di Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi

L’azione 2019, condivisa da 17 partner del Network,
ACS Abruzzo Circuito Spettacolo, AMAT – Associazione Marchigiana, ARTEVEN, Associazione ArtedanzaE20/Dancehaus più, Associazione Basilicata 1799, Associazione Cantieri, Associazione CapoTrave/Kilowatt, Associazione Culturale Danza Urbana, Associazione Europa Teatri, Associazione Incontri Internazionali di Rovereto, Associazione Mosaico Danza, C.E.D.A.C., Circuito Claps, Coop Maya Inc., Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione Solares Delle Arti, TCVI – Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza,
intende promuovere l’ambito della scena che maggiormente si confronta con nuovi formati spettacolari, con differenti modalità di relazioni con il pubblico e con i luoghi della città, ponendosi al di fuori delle convenzioni dello spazio teatrale.

La Commissione di Selezione, composta da un rappresentante per ciascun partner dell’azione, dopo l’esame delle proposte pervenute, si è riunita a Bologna il 9 febbraio 2019 per la valutazione delle candidature e per la composizione del programma di circuitazione.
La Commissione ha apprezzato la grande partecipazione al bando con 60 domande pervenute, indice di un’esigenza di circuitazione per creazioni di danza in spazi non-teatrali fortemente sentita dagli artisti. Inoltre, ha riscontrato un accresciuto livello qualitativo delle proposte rispetto alle precedenti edizioni del bando e una loro maggiore coerenza rispetto ai requisiti richiesti.

 

Per il calendario delle repliche visita il sito di Network Danza XL

sedimenti_imm.jpeg
29 Maggio 2019

 

Dal 9 al 15 giugno, alle ore 11h00 a Ravenna, presso i Chiostri Francescani all’interno della
Rassegna “Giovani artisti per Dante” di Ravenna Festival, sarà possibile assistere alla
presentazione dei primi studi di “Who cares? – Dialoghi tra coreografi del Mediterraneo” esito del
progetto Sedimenti.

La creazione debutta in prima assoluta il 23 giugno alle ore 19:00 presso il Castello Tramontano
di Matera e sarà ospite in settembre al FESTIVAL DANZA URBANA

Per saperne di più visita la nostra pagina del progetto Sedimenti