http://www.danzaurbana.eu/associazione/wp-content/uploads/2016/05/IMG_Phren_7_workshop.jpg
http://www.danzaurbana.eu/associazione/wp-content/uploads/2016/05/IMG_Phren_2_n.jpg
http://www.danzaurbana.eu/associazione/wp-content/uploads/2016/05/IMG_Phren_1_n.jpg

Sediment/azioni

Titolo:

Descrizione:

FORMAZIONE

Sediment/azioni

Il progetto Sediment/azioni nasce dalla collaborazione tra il Festival Danza Urbana e il Centro Mousikè, con l'intento di trasmettere e far sedimentare l'esperienza di queste due realtà, attraverso un percorso formativo originale: performare nello spazio urbano, sviluppare la capacità di agire in contesti diversi, improvvisare, relazionarsi in modi diversi con il pubblico.
Dove
Bologna e provincia
Quando
2013 - 2016
Promosso da
Festival danza urbana
Partner
Centro Mousikè

Bisogna apprendere a navigare in un oceano di incertezze attraverso arcipelaghi di certezza

Da questa citazione di Edgar Morin prende corpo Sediment/azioni, un percorso esperienziale e formativo pluriennale rivolto ad adolescenti e a studenti universitari del corso di storia della danza. Il progetto parte dall’assunto che la danza del presente ha origine anche per sedimentazione, per deposito di esperienze, codici, estetiche che arrivano dal passato, da ciò che precede il momento presente. Assume il concetto di eredità/tradizione per disporre di precisi punti di riferimento mobili e flessibili, ma sicuri, senza tuttavia, chiudersi al nuovo, alle trasformazioni.

Sediment/azioni nasce dalla collaborazione tra il festival danza urbana e il centro mousikè, con l’intento di trasmettere e far sedimentare l’esperienza di queste due realtà, tra le più rilevanti nell’ambito della danza contemporanea nel territorio, attraverso un percorso formativo originale.

Performare nello spazio urbano, sviluppare la capacità di agire in contesti diversi, improvvisare, relazionarsi in modi diversi con il pubblico sono divenuti elementi essenziali nel bagaglio di un danzatore contemporaneo.

Questo progetto, inserito fra le attività della diciassettesima edizione del festival danza urbana, vuole offrire l’opportunità di sperimentare differenti approcci alla relazione tra danza e spazi urbani, con momenti laboratoriali condotti da artisti caratterizzati da una ricerca specifica e attraverso lo sviluppo di uno sguardo critico, l’acquisizione di conoscenze e competenze legate alla danza urbana.

ANNO 2013

Il percorso, supervisionato dalle coreografe Chiara Castaldini e Silvia Berti, si avvarrà in questa prima tappa dell’esperienza di:

  • MASSIMO CAROSI, Direttore Del Festival Danza Urbana, Curatore Del Libro “Movimenti Urbani – La Danza Negli Spazi Del Quotidiano In Italia” (Editoria&Spettacolo, 2011) E Del Progetto “3D – Itinerari Sulla Danza Contemporanea Per Le Scuole” Del Teatro Luciano Pavarotti Di Modena (2009/2010)

  • ALTRE VELOCITÀ, Gruppo Di Osservatori E Critici Delle Arti Sceniche, Impegnato A Favorire Un Tessuto Di Relazioni Fra Le Arti E La Società Contemporanea, Guardando Al Teatro E Alla Danza Di Ricerca. ALTRE VELOCITÀ Opera Come Redazione In Festival, Eventi, Rassegne E Stagioni, Con Approfondimenti Su Carta Stampata E Web, Laboratori Di Scrittura Critica, Seminari E Incontri, Occasioni Di Confronto Fra Spettatori, Artisti E Operatori.

  • FRANCESCA PENNINI E ANGELO PEDRONI Di COLLETTIVO CINETICO Con Un Atelier Rivolto In Particolare Agli Adolescenti, Che Mira A Offrire Un Alfabeto Di Movimenti, Una Grammatica Condivisa Per Approcciare Con Consapevolezza Il Lavoro Performativo Negli Spazi Urbani.

  • Alessandro Carboni, Artista Visivo E Performer, Che Fornirà Ai Partecipanti Una Metodologia Di Lavoro Volta A Identificare E Descrivere L’identità Del Contesto Urbano In Stretta Relazione Al Corpo

SEDIMENT/AZIONI Per Questo Primo Anno Si Articolerà Nei SEGUENTI APPUNTAMENTI:

  • Presentazione Del Progetto Sediment/Azioni Giovedì 13 Giungo Ore 18:00 Presso Il Centro Mousikè (Via Panini 1) Alla Presenza Di Massimo Carosi, Franca Zagatti, Chiara Castaldini E Silvia Berti

  • Due Momenti Di Incontro E Approfondimento Con Altre Velocità VENERDÌ 14 E MARTEDÌ 18 GIUGNO DALLE ORE 16 ALLE 17:30 (Presso La Sede Dell’Ass. Danza Urbana Via Marsala, 6), Nei Quali A Partire Da Alcuni Interrogativi Si Vogliono Offrire Degli Strumenti Di Analisi E Lettura Degli Spettacoli Di Danza Nei Contesti Urbani

  • IL LABORATORIO COREOGRAFICO HOW NOT TO BE SEEN, Condotto Da Francesca Pennini E Angelo Pedroni Di CollettivO CineticO Dal 2 Al 5 Settembre 2013, Presso Il Centro Mousikè E Gli Spazi Urbani Della Città

  • ANTIMAP_LAB – LABORATORIO INTERDISCIPLINARE DI ESPLORAZIONE URBANA, Condotto Da Alessandro Carboni Dal 7 Al 10 Settembre, Presso Il Mouiskè E In Vari Spazi Urbani Della Città

  • Due Incontri Con Massimo Carosi Sulla Danza Urbana Con Visione Di Materiali Video E Analisi Storica Del Fenomeno

ANNO 2014

SEDIMENT/AZIONI nel secondo anno ai articolerà nei SEGUENTI APPUNTAMENTI:

PROGETTO AS IF WE WERE DUST condotto Da ALESSANDRO CARBONI Dal 29 agosto al 6 Settembre, Presso Il Mousikè e il Museo del Patrimonio con l’assistenza coreografica di Chiara Castaldini

EM_Method – Laboratorio di esplorazione urbana e creazione coreografica. L’artista propone un’attività teorica di esplorazione urbana e di applicazione del metodo al movimento e alla composizone coreografica

  • LABORATORIO 29-30 agosto dalle 10:00 alle 17:00 presso Il Mousikè
  • SVILUPPO COREOGRAFICO  31 agosto – 4 settembre dalle 10:00 alle 13:00 presso il Museo del Patrimonio e lungo Canale Navile
  • PROVE GENERALI 5-6 settembre dalle 10:00 alle 18:00 presso il Museo del Patrimonio e lungo Canale Navile
  • ESITO FINALE (PERFORMANCE PUBBLICA) di AS IF WE WERE DUST 6 settembre composta da: Camminata lungo il canale (Giardino Marinai d’Italia) , Sviluppo e performance nel Museo del patrimonio industriale

ANNO 2015

Il percorso di questo terzo anno offrirà al Gruppo Phren la possibilità di partecipare ai SEGUENTI LABORATORI:

  • LABORATORIO COREOGRAFICO DANCING AROUND THE WORLD, Condotto Da NEJLA YATKIN, con la collaborazione del videomaker ENKI ANDREWS. Un progetto performativo che coinvolge 25 città nel mondo di osservazione  sull’identità dei territori abitati e il legame con i cittadini. A Bologna Yatkin condurrà un laboratorio gratuito rivolto a danzatori, musicisti e semplici curiosi in tre zone della città: dal 3 al 5 settembre Quartiere Savena / Scuola A. Galante Garrone; dal 6 all’8 settembre Quartiere Navile / Centro Sociale A. Montanari; dal 9 all’11 settembre Quartiere S.Stefano / Collettivo Làbas. Sabato 12 settembre ore 18:00 Performance itinerante con tutti i partecipanti per le vie del centro storico

 

  • LABORATORIO ITINERANTE MOTO CELESTE, Condotto da LEONARDO DELOGU/DOM- . Un laboratorio itinerante, un “campo esperienziale” per riflettere sul paesaggio urbano, le periferie, il significato di vivere una città, oggi. Il progetto è pensato come un workshop nomade di quattro giorni e quattro notti e prevede, oltre a un campo di esplorazione urbana, la sua apertura serale agli abitanti dei quartieri coinvolti. I campi allestiti sono quattro:
    4 settembre Quartiere San Donato / La fattoria urbana, via Pirandello 5
    5 settembre Quartiere Navile / Ponte Della Bionda, via dei Terraioli
    6 settembre Quartiere Barca / Centro Sportivo Barca, via Raffaello Sanzio 6
    7 settembre Quartiere Santo Stefano /Eremo di Ronzano, via di Gaibola 18
    7 settembre ore 20:00 Eremo di Ronzano momento conclusivo di restituzione pubblica

ANNO 2016

Il gruppo Phren presenta la performance Montyon (Esercizi pedonali)  – Ideazione di FRANCA ZAGATTI e azioni performative di CHIARA CASTALDINI. Attraverso la decostruzione della camminata, nella ridistribuzione del tempo e dello spazio dell’incedere, nell’alternanza fra stabilità e instabilità dei dialoghi posturali, il lavoro di Phren si snoda lungo una partitura di eventi di deambulazione corale che marcano nell’esercizio del camminare il passo individuale delle umane caratteristiche.

SEDIMENT/AZIONI in questo anno ai articolerà nei SEGUENTI APPUNTAMENTI:

  • MONTYON (ESERCIZI PEDONALI) performance venerdì 2 settembre ore 18:30 Piazza Re Enzo
  • MONTYON (ESERCIZI PEDONALI) performance  lunedì 5 settembre ore 19:00 Piazza del Popolo – Casalecchio di Reno

 

Curato da
Massimo Carosi, Chiara Castaldini, Silvia Berti
Docenti
Massimo Carosi, Altre velocità, Francesca Pennini e Angelo Pedroni (Collettivo Cinetico), Alessandro Carboni, Nejla Yatkin, Leonardo Delogu/DOM-