{{options.title}}

Laboratori di Danza Afro con Gérard Diby

29 agosto 2017
DU_BANNER_HPNEWS_DANZAAFRICA-1280x742.jpg

L’energia, la grazia, la professionalità di Gérard Diby, ballerino, coreografo, cantante della Costa d’Avorio, ci condurranno attraverso un eccezionale viaggio tra tradizione e contemporaneità che si concluderà con un flash mob nel centro storico della città, all’interno del cartellone di Danza Urbana – festival internazionale di danza nei paesaggi urbani, xxi edizione (bologna, 5-9 settembre 2017).

 

Laboratorio di Danza Afro contemporaneo (livello intermedio/avanzato) – venerdì 8 e sabato 9 settembre

La danza afro-contemporanea nasce dalla contaminazione tra danza africana tradizionale e danza contemporanea, con una forte componente teatrale ed espressiva. È una disciplina il cui stile è derivato da diverse esperienze nel campo delle danze tradizionali di differenti paesi quali il Senegal, il Benin, la Costa d’Avorio, il Congo, il Medio Oriente e il Brasile. I passi e le figure, talvolta legati al loro simbolismo, talvolta liberi, sono elaborati e supportati dalla tecnica della danza contemporanea. Una gestualità dinamica, radicata nel suolo, che trae energia dalla terra per ripercuoterla in ogni movimento del corpo. Uno stile molto energico che implica un buon lavoro aerobico, fluidità degli arti superiori e un’ampia mobilità del bacino che trovano propulsione per il movimento nel forte rapporto a terra.

 

Laboratorio di Danza Afro tradizionale (aperto a tutti) – sabato 9 settembre

Il laboratorio offre un assaggio della danza africana nella sua interezza e permetterà a tutti i partecipanti di avvicinarsi con facilità all’affascinante mondo della tradizione africana attraverso ritmi, canti e semplici movimenti di danza.

La danza africana ha stili diversi per ogni ricorrenza della vita. Il continente africano, da sempre, ha un rapporto molto stretto con musica e danza; esse non significano solo divertimento e voglia di muoversi, ma hanno un significato più profondo: i canti e le danze accompagnano la vita quotidiana, in ogni suo momento, felice o triste che sia.

Durante l’attività si sperimenterà il linguaggio dei movimenti del corpo attraverso i concetti base dello stile tradizionale africano come la vibrazione, l’ondulazione, il ritmo dei piedi, la camminata, l’energia della voce e la ripetizione del movimento.

 

Flash mob – sabato 9 settembre

tutti i partecipanti sono invitati ad unirsi a Gérard Diby e ai suoi musicisti in un evento collettivo che prenderà vita nel centro storico della città, una sorta di flash mob strutturato in cui danzatori e performer potranno danzare e mettere in pratica i movimenti coreografici imparati durante i laboratori, una sorta di festa collettiva a conclusione delle due giornate trascorse insieme.

I partecipanti ad entrambi i laboratori lavoreranno insieme ad una struttura performativa per il flash mob che si terrà alle ore 19:00 nel centro storico della città.

 

Gérard Diby

Danzatore, coreografo, cantante della Costa d’Avorio.

Entra nel balletto nazionale della Costa d’Avorio già a 14 anni, dopo essere stato iniziato alle danze tradizionali a partire dall’età di 10 anni. Si forma successivamente anche nella danza contemporanea con Corinne Lancelle e Thierry Verges, e nell’afro-jazz con Vincent Harisdo, e segue una formazione all’interno del quadro di preparazione al diploma di stato di professore di danza al Cnd. ha fatto parte della compagnia Ballets de la Marawé, all’interno della quale propone anche alcune sue creazioni coreografiche; della compagnia Kiyi m’Bock e crea una coreografia per la compagnia Le djolem. Partecipa a diverse creazioni coreografiche con le Koteba (in particolare, gli spettacoli Dozo e Alama, che faranno il tour dell’Africa con grande successo). Nel 1999, diventa solista del balletto nazionale della Costa d’Avorio, con cui lavora in Africa e in Europa.
Partecipa come coreografo e ballerino a due spettacoli della compagnia di Georges Momboye: Adjaya e Tahaman.
Nel 2002, si unisce al gruppo Clara Scotch dove crea, insieme a Philippe Jamet, due soli per Portrais dansés – le tour du monde. Nel 2004 partecipa al 33° festival culturale di Fort de France a fianco di Mahotella Queens. Ha collaborato con la Calebasse de Merlin Nyakam in Récréation primitive.

Professore di danza africana, coreografo, cantante ed attore di fama internazionale, sensibilizza i giovani alla danza in centri culturali e musicali, licei e scuole primarie proponendo stage in Francia e all’estero.

 

INFORMAZIONI PRATICHE:

laboratorio di Danza Afro contemporaneo (livello intermedio/avanzato)
venerdì 8 settembre dalle ore 19:00 alle ore 21:00
sabato 9 settembre dalle ore 10:00 alle ore 12:00

laboratorio di Danza Afro tradizionale (aperto a tutti)
sabato 9 settembre dalle ore 12:15 alle ore 15:15

flash mob (aperto a tutti i partecipanti dei due laboratori)
sabato 9 settembre dalle ore 15:30 alle ore 16:30 – preparazione al flash mob
sabato 9 settembre ore 19:00 – flash mob

dove:
Vecchio Son, via g.a. sacco 14, Bologna

costi:
60 euro per il laboratorio di danza afro contemporaneo (5 ore)
50 euro per il laboratorio di danza afro tradizionale (4 ore)
90 euro per chi si iscrive ad entrambi i laboratori (9 ore)

Iscrizioni via e-mail versando una quota di iscrizione pari al 50% del costo del laboratorio scelto

Per iscrizioni e maggiori informazioni:

lab44@tiscali.it

 

ricordiamo che i posti sono limitati e che i laboratori saranno attivati previo raggiungimento di un numero minimo di iscritti, è quindi fondamentale che le iscrizioni pervengano il prima possibile.