Prospettive - Conferenza spettacolo


mercoledì 06 settembre


Cortile d'Ercole Palazzo Poggi
Via Zamboni 33


h.18.00

mercoledì 06 settembre h.18.00

Cortile d'Ercole Palazzo Poggi
Via Zamboni 33



Conferenza spettacolo a cura di: Cristiana Natali
In collaborazione con: l’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna

 

Una conferenza danzata darà l’occasione al pubblico di conoscere tutti i coreografi coinvolti nel focus, le loro diverse qualità di movimento, il loro training fisico e il loro approccio al corpo tra metodologia e tradizione. Un percorso condotto e coordinato da Cristiana Natali, ricercatrice presso l’Università di Bologna in Antropologia culturale e Metodologie della ricerca etnografica.

 

Focus Young Arab Choreographers

Nasce con l’obiettivo di facilitare la mobilità, il dialogo interculturale e lo scambio di pratiche performative tra gli artisti arabi e le realtà del territorio italiano, realizzando momenti di incontro, sessioni di lavoro e serate di spettacolo.
Tra maggio e settembre 2017 il FOCUS programma, all’interno dei progetti artistici, festival, manifestazioni, residenze delle undici strutture aderenti al network, sei giovani coreografi provenienti da paesi del bacino del Mediterraneo: Sharaf DarZaid (Palestina), Mounir Saeed (Egitto), Hamdi Dridi (Tunisia), Bassam Abou Diab (Libano), Guy Nader (Libano), Jadd Tank (Libano). Ai giovani artisti, selezionati all’interno della BIPOD/Beirut international platform of dance e in collaborazione con la Maqamat Dance Theatre di Beirut, il Mibact e e il Ministero degli Affari Esteri, viene offerta una tournée che attraversa l’Italia da Torino a Matera e la possibilità di sperimentare i propri spettacoli,
di condividere le proprie poetiche e strumenti di lavoro, di approfondire all’interno di residenze artistiche la propria ricerca attraverso performance, masterclass ed incontri di approfondimento in un tour all’interno di spazi e contesti molto diversi tra di loro.
Una mappa e una disseminazione di performance, masterclass e incontri di approfondimento che nel loro insieme disegnano un concreto intervento di sostegno alla danza contemporanea araba e una straordinaria opportunità di conoscenza tanto per gli artisti quantoper i pubblici italiani.

 

Per informazioni sugli eventi del Festival visitate l’info-point di Salaborsa (piazza del Nettuno 3) e chiamate al numero telefonico 331 3304738 entrambi operativi dal 1° settembre, dal martedì al sabato dalle ore 10:00 alle 18:00